Interviste

Pirlo senza vergogna: «Calvarese? Juventus-Inter condizionata dal rosso»

Incredibili dichiarazioni di Pirlo su Juventus-Inter e l’arbitraggio di Calvarese. Anziché segnalare l’omaggio sul rigore di Cuadrado che ha definito il 3-2 (vedi moviola) l’allenatore bianconero, in conferenza stampa, si lamenta per il secondo giallo a Bentancur.

CONFERENZA PIRLO – Questa la conferenza stampa di Andrea Pirlo nel post partita di Juventus-Inter.

Che giudizio dà Pirlo di questo Juventus-Inter?

Una partita da Juventus, come magari non è successo tutta la stagione. Oggi era fondamentale continuare la nostra rincorsa, c’era ancora una speranza di entrare in Champions League e ce la giocheremo fino alla fine a Bologna. È stata una partita difficile, giocata bene in undici contro undici fino all’espulsione di Bentancur. Poi, da lì, è stata una partita diversa ma abbiamo affrontata con grande voglia, da squadra, e con grande sacrificio di tutti. Ci ha portati a raggiungere questo risultato

Sarebbe piaciuto vedere sempre questa squadra?

Oggi è stata una partita da Juventus, come eravamo abituati a vederla vincere. È stata una partita di una squadra che voleva raggiungere a tutti i costi e in tutti i modi il risultato, per continuare a inserire questo obiettivo. Sia Cuadrado sia Rabiot sia tutti hanno fatto una grande partita di sacrificio, perché era quello che richiedeva questo tipo di gara soprattutto stando in dieci. Quando giochiamo con questa voglia e con questo fuoco che abbiamo dentro poi diventa difficile batterci.

Come ha preso Cristiano Ronaldo il cambio? Che commento ha Pirlo, dell’arbitraggio di Calvarese?

Credo sia una delle poche volte dove era contento di uscire. sarebbe stato in campo ancora mezz’ora a rincorrere senza avere occasioni per fare gol. Era tranquillo, anche negli spogliatoi era contento e sorridente. L’arbitraggio, dopo l’espulsione, ha condizionato la partita: l’espulsione era da rivedere, poi ci sono stati tanti episodi da valutare al VAR come ha fatto.

Come giudica il metro di giudizio di Juventus-Inter?

Non mi è piaciuto come ha interpretato la gara dall’inizio, perché sono state fatte ammonizioni a noi per falli normali mentre a loro non lo è stato fatto. Per esempio su Lautaro Martinez, che ha fatto tanti falli sui nostri difensori ma non è stato mai sanzionato. Però adesso non vorrei stare qui a elencare gli episodi: come ho detto prima secondo me è stata condizionata la gara dall’espulsione, da lì tutto il resto.

Secondo Pirlo è la vittoria giusta per affrontare la finale di Coppa Italia con l’Atalanta?

Ci dà grande forza e grande energia, perché vincere contro l’Inter in dieci non è facile. Invece l’abbiamo fatto, perché abbiamo un grande spirito di squadra. Dovevamo raggiungere a tutti i costi questa vittoria per continuare la nostra corsa, quindi adesso è importante raccogliere le energie per essere nelle migliori condizioni mercoledì nella finale di Coppa Italia.

Possibili analogie col 2018? Domani c’è Fiorentina-Napoli.

Noi ci speriamo. Il nostro focus era vincere la partita di oggi e l’abbiamo raggiunto, adesso aspetteremo la gara di domani e dei prossimi giorni. Vedremo cosa succederà.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh