Inter-Torino, Brozovic: in arrivo maxi-multa ma stasera sarà titolare

Articolo di
13 Luglio 2020, 10:03
Brozovic
Condividi questo articolo

Marcelo Brozovic dovrebbe partire dal 1′ minuto in Inter-Torino nonostante l’ultimo episodio che gli è costato la patente di guida (QUI tutti i dettagli). Di fatto, Conte non può permettersi di tenerlo fuori

SOLITA STORIA – Marcelo Brozovic si era tenuto ultimamente fin troppo lontano dalle luci della ribalta mediatica. Ci eravamo abituati a vederlo con la mano sotto il mento, corrucciando il viso come lui soltanto pareva saper fare. ‘Epic Brozo‘ era diventato un fenomeno sul campo e sui social riuscendo a non oltrepassare i limiti della decenza. Ma i vecchi detti conservano sempre un nocciolo di verità e il lupo croato ha mostrato il vecchio colore del suo pelo (e dei suoi vizi) proprio nel momento sbagliato. Stasera c’è Inter-Torino, gara chiave per il futuro prossimo e anteriore dei nerazzurri (QUI la nostra presentazione della partita).

CONTATI – Sarebbe stato difficile scegliere un momento peggiore per una bravata simile. Oltre alla patente ritirata, la società Inter è già pronta ad una maxi-multa per il metodista croato. Si parla di 100mila euro ma Antonio Conte, di fatto, non può concedergli una punizione esemplare come vorrebbe. Già, perché i nerazzurri affronteranno il Torino con gli uomini contati in mezzo al campo (QUI le probabili formazioni di Inter-Torino). Matias Vecino è tornato KO, Stefano Sensi è cronico indisponibile e Nicolò Barella è di nuovo caduto nel baratro. Di fatto, Lucien Agoumé sarà l’unico cambio di ruolo nei due in mezzo, escludendo Borja Valero che sembra candidato a far rifiatare Christian Eriksen sulla trequarti.

SCELTE OBBLIGATE – Antonio Conte starà certamente valutando, con Giuseppe Marotta e il resto della dirigenza, il da farsi. Di certo, il tecnico avrebbe preferito affrontare la questione con il coltello dalla parte del manico. Il tecnico pugliese è ‘ostaggio’ dell’infermeria e non può concedersi di tener fuori Brozovic dopo la bravata dell’altra sera. Un episodio che non passerà impunito ma che (come al solito) è stato oggetto di una rilevanza mediatica per larghi tratti strumentalizzante. Si tratta di una situazione che Conte ha dovuto gestire in più occasioni ai tempi della Juventus, con Arturo Vidal e Martín Cáceres protagonisti. In quelle occasioni, come ha raccontato anche Giorgio Chiellini nel suo libro, il tecnico poteva concedersi il lusso di provvedimenti più drastici. Per Brozovic, date le circostanze, il trattamento in campo sarà nettamente diverso. In Inter-Torino, anche se Conte volesse, diventa molto difficile fare a meno del croato.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE