Interviste

Stellini: “Abbiamo meritato la vittoria, Parma difficile da affrontare”

Cristian Stellini, oggi allenatore dell’Inter in vece dello squalificato Antonio Conte, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria ottenuta dai nerazzurri contro il Parma

VITTORIA MERITATA – Stellini ritiene che la vittoria dell’Inter sia meritata: «La vittoria è ampiamente meritata. Al di là che abbiamo concesso parecchie occasioni sapendo che il Parma è una delle più difficili da affrontare. Sono stati bravi come sempre, ci hanno messo in difficoltà e hanno fatto gol. Abbiamo costruito la partita, creato tante occasioni per fare gol e alla fine l’abbiamo meritata».

TROPPI GOL SUBITI – Stellini parla della difesa che anche oggi ha subito un gol: «Se andiamo a vedere il perché prendiamo gol, e lo abbiamo analizzato, sono tutte cose che noi prepariamo e lavoriamo. In questo momento non è facile avere tutti pronti. Anche stasera abbiamo messo due giocatori che non avevano mai giocato alla prima partita dopo mesi. Non è facile contro Gervinho. Da questo punto di vista siamo soddisfatti. Se vediamo la statistica nelle partite precedenti avevamo subito 8 tiri e 5 gol, non è normale. Ci aspettavamo una risposta come questa e siamo soddisfatti. Chi è entrato dopo da qui in avanti farà la differenza e quelli che sono entrati l’hanno fatta».

SFRUTTARE LE OCCASIONI – Stellini torna su un argomento caro a Conte, l’Inter deve sfruttare meglio le occasioni da gol che crea: «Non sempre troviamo le punte che combinano tra di loro. Sono scelte che si fanno di partita in partita. Noi abbiamo creato tante occasioni in queste partite e le dobbiamo sfruttare, se le avessimo sfruttate non staremmo parlando di una squadra in sofferenza. Abbiamo cambiato delle cose, abbiamo inserito il trequartista, dobbiamo crescere ma le occasioni le creiamo. Noi cerchiamo imprevedibilità, noi vediamo che abbiamo sofferto, ma anche creato molto».

BISOGNA MIGLIORARE – Stellini parla del lavoro che sta facendo l’Inter per inserire Eriksen: «Abbiamo ancora dei miglioramenti. Non ci aspettiamo di inserire delle novità e avere subito equilibri. Ci lavoriamo, guardiamo avanti, ma ci prendiamo i meriti quando dobbiamo prenderli e stasera abbiamo meritato. Abbiamo giocato, reagito, non era semplice».

STRADA GIUSTA – Stellini ritiene che l’Inter sia nella strada giusta: «Non dobbiamo aspettarci che quando inserisci delle novità importanti tutto fili liscio e sia perfetto. Le partite si vincono anche restando dentro con la testa, nelle difficoltà, aspettando il tuo momento. E’ quello che abbiamo fatto. Non è sempre il bel gioco che porta a vincere. In Coppa Italia non abbiamo sofferto, ma non abbiamo vinto. Quella è la strada, ci crediamo, crediamo nei nostri giocatori e vogliamo continuare su questa strada».

LE ASSENZE – Stellini parla infine delle assenze: «Nell’economia dei cambi e dei giocatori, con tre partite alla settimana, in mezzo al campo ci mancano elementi fondamentali, Sensi o Brozovic. Non è il momento di parlare degli assenti. Gli attaccanti quando entrano in un periodo in cui commettono errori diventa un vortice che ti trascina. Dobbiamo avere fiducia, lavorare e aspettare arrivi il loro momento. Noi abbiamo due attaccanti che hanno fatto tanti gol».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.