Focus

Correa unico sacrificabile della nuova Lazio post-Inzaghi: un profilo da Inter

Correa è stato vicino all’Inter in tempi non sospetti e difficilmente tornerà sul taccuino nerazzurro. Eppure il suo profilo si sposerebbe benissimo con l’idea calcistica del mentore Inzaghi, che a Milano potrebbe cambiare la tipologia della coppia offensiva

SACRIFICABILE – Il nome di Joaquin Correa è già noto all’ambiente nerazzurro. Almeno dal 2013, anno in cui il classe ’94 argentino arrivò a Milano per un provino. Non se ne fece nulla e tornò all’Estudiantes, salvo poi approdare in Italia qualche tempo più in là. A Genova, sponda Sampdoria, nel 2015. Poi il Siviglia. E infine la Lazio di Simone Inzaghi, che l’ha completato dal punto di vista tattico. Oggi il 26enne Correa (compirà 27 anni ad agosto, ndr) è parte integrante dell’attacco della Nazionale Argentina, seppur da riserva. Oltre a essere una seconda punta atipica che mal si sposa con allenatori fin troppo integralisti. L’addio di Inzaghi alla Roma biancoceleste può essere seguito da quello di Correa, che sembra essere l’unico nome “sacrificabile” della nuova Lazio di Maurizio Sarri (si attende l’annuncio a ore, ma la stessa cosa si ripete da giorni…). Il futuro dell’attaccante argentino probabilmente non sarà più in Italia. Sia per i costi – più da mercato inglese – sia per altre motivazioni. Tra cui il fatto che difficilmente la Lazio farà altri affari con l’Inter, quest’estate (vedi focus).

CARATTERISTICHE – Il nome di Correa, però, è esemplificativo: qualora l’Inter decida di sacrificare Lautaro Martinez sul mercato, il profilo della seconda punta argentina della Lazio riflette al meglio l’idea offensiva di Inzaghi. Che spera di non dover rinunciare all’affiata coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, ma non disdegnerebbe una coppia offensiva più “pesante”, soprattutto in assenza di un incursore come il fedele Sergej Milinkovic-Savic. La nuova Inter di Inzaghi non sarà come quella di Conte né sarà come la sua Lazio. Iniziare a fare questi ragionamenti può essere utile, soprattutto se dovessero cambiare entrambi gli esterni a tutta fascia. La coppia Lukaku-Lautaro Martinez sarebbe una certezza, ma prima bisogna annunciare il rinnovo del classe ’97 argentino. E poi rifiutare tutte le offerte che arriveranno (dalla Spagna). Fino a quel giorno, occhio a profili come quelli di Correa. Profili da Inter… e da Inzaghi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh