Mondo Inter

Roberto Carlos: «Inter? Ringrazio Moratti! Conte? Meglio salutare vincendo»

Roberto Carlos, ex calciatore di Inter e Real Madrid, è stato intervistato dal giornalista di “Radio 24”, Dario Ricci. Le sue dichiarazioni sono andate in onda nel corso della trasmissione “Tutti Convocati”. Il brasiliano ha parlato della sua esperienza all’Inter, facendo anche i complimenti per la vittoria dello scudetto con Antonio Conte

INTER NEL CUORERoberto Carlos è stato intervistato da “Radio 24”. Il brasiliano ha parlato anche della sua esperienza all’Inter: «Grazie a Massimo Moratti che mi ha portato a giocare nell’Inter, dove ho fatto sette-otto gol. Io sono della famiglia Inter. Ho un grande ricordo dell’annata 1995/96, sono cresciuto in Italia e sono stato felice dell’esperienza da voi».

SCUDETTO MERITATO − Roberto Carlos ha fatto anche ai complimenti al club nerazzurro per la vittoria del 19° scudetto: «È uno scudetto meritato: l’Inter ha dimostrato di essere molto forte in Italia. Antonio Conte, Javier Zanetti, Romelu Lukaku e Lautaro Martinez sono molto bravi, hanno costruito una squadra fortissima».

CONTE VIA − Sull’addio del tecnico pugliese, Roberto Carlos si è espresso in questa maniera: «Conte è un grande allenatore. Ha fatto come Fabio Capello: ha vinto lo scudetto ed è andato via. Meglio andare via quando si vince che quando si perde».

INZAGHI BRAVO − Un parere anche sul nuovo allenatore nerazzurro: «Simone Inzaghi è un allenatore di qualità, con una mentalità moderna. Spero che faccia una grande stagione in Serie A e in Champions League. Spero in una finale Inter-Real Madrid (ride, ndr)».

SUPERLEGA − Roberto Carlos ritiene che la questione potrebbe risolversi a breve: «Settimana scorsa ho parlato con Aleksander Ceferin, lui è tranquillo. Bisogna trovare un accordo ma c’è da aspettare. Hanno parlato tanto e penso che tra alcune settimane ci sarà una riunione».

HAKIMI − Infine, prevedibile la domanda a Roberto Carlos su Achraf Hakimi: «Non c’è un altro Roberto Carlos, Hakimi però è un grande laterale destro come si dice in Spagna. Ha fatto una grande stagione con l’Inter. Alphonso Davies, Hakimi e Ferland Mendy sono bravi ma non somigliano a Roberto Carlos».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button