Mondo Inter

Young-Eriksen, la doppia faccia del mercato Inter. Inglese pronto – Rep

Per l’Inter di Conte ieri è arrivata una sconfitta contro la Lazio nello scontro diretto. Un’analisi della sconfitta dei nerazzurri e l’ambientamento di Eriksen e Young è arrivata da Franco Vanni su “Repubblica”

MOMENTO – “A Roma con la Lazio l’Inter ha dimostrato una volta di più di non potere fare a meno di Samir Handanovic, con Padelli in difficoltà sia nell’episodio che ha portato al primo gol, sia sul raddoppio di Milinkovic Savic. Il capitano nerazzurro dovrebbe rientrare nella partita contro la Sampdoria. Altro nodo da sciogliere è il ruolo di Christian Eriksen, arrivato per 20 milioni di euro dal Tottenham nel mercato di gennaio. Il danese all’Olimpico è stato inserito solo nel finale, come già era successo in tutte le ultime partite. E sembra non avere ancora una sua collocazione in campo. Conte ne è consapevole e sta facendo di tutto per trovare la quadra”.

IMPATTO – “Ragionando a mente fredda, in questa stagione le uniche sconfitte in campionato per l’Inter sono arrivate con Juventus e Lazio, mentre mai la squadra si è concessa quei passaggi a vuoto con le squadre di medio-bassa classifica che contraddistinguevano i nerazzurri negli anni passati. Altra buona notizia è l’inserimento di Ashley Young, che a differenza di Eriksen si è subito adattato al piano tattico dell’Inter ed è ormai titolare indiscusso”.

Fonte: Franco Vanni – Repubblica.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.