Mondo Inter

Spadafora: “Riapertura stadi? Nuovo protocollo, regioni d’accordo. CTS…”

Vincenzo Spadafora è intervenuto nel Question Time alla Camera sul tema della riapertura degli stadi per gli eventi sportivi. Il ministro per le politiche giovanili e lo sport annuncia un imminente protocollo che dovrà essere approvato dal Comitato Tecnico Scientifico

PRIMA BOCCIATURA – Il ministro Vincenzo Spadafora torna sul tema della riapertura degli stadi (vedi articolo): «Intanto vorrei ribadire che proprio il rigore e l’attenzione con cui il governo ha gestito il tema dell’afflusso negli stadi ha permesso di chiudere nel migliore dei modi i campionati e riprenderli.  La FIGC nelle scorse settimane aveva presentato un protocollo che il Comitato Tecnico Scientifico  ha bocciato in maniera netta, ritenendo che non ci fossero ancora le condizioni per consentire l’accesso al pubblico in modo continuativo».

NUOVO PROTOCOLLO – Spadafora preannuncia un nuovo protocollo: «La novità di queste ore è che ieri, in un confronto che abbiamo avuto con tutte le rappresentanze del calcio, abbiamo condiviso la necessità di un protocollo che domani dovrebbe essere approvato all’unanimità da tutti i presidenti delle regioni e quindi sottoposto venerdì al Comitato Tecnico Scientifico per l’apertura graduale in sicurezza di tutte le competizioni sportive, dalle serie principali a quelle minori. Questo lo faremo anche alla luce dei dati che arriveranno dall’impatto dell’apertura delle scuole su tutto il sistema Paese».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.