Rimedio: “Sanchez? Chissà che Conte non ci sorprenda! Possibilità Inter”

Articolo di
3 Novembre 2020, 00:36
Alberto Rimedio Alberto Rimedio
Condividi questo articolo

In Real Madrid-Inter Perisic dovrebbe essere preferito a Sanchez come spalla di Lautaro Martinez in attacco. Così ha fatto intendere Conte, nelle interviste della vigilia di questa sera: secondo il giornalista Alberto Rimedio, ospite di “Calcio Totale” su Rai Sport +, non è però escluso che alla fine sia il cileno a spuntarla.

TITOLARI IN DISCUSSIONE? – Real Madrid-Inter è un dentro o fuori per entrambe le squadre, visto che chi perde rischia di rimanere molto indietro in classifica. Alberto Rimedio analizza il discorso qualificazione per il Gruppo B di Champions League: «Io in realtà pensavo peggio, considerato il pareggio iniziale nella partita che doveva essere quella un po’ più abbordabile per l’Inter, quella col Borussia Monchengladbach. Invece il fatto che il Real Madrid stenti così tanto dà una possibilità all’Inter. L’assenza di Romelu Lukaku pesa: è un giocatore fondamentale, perde tanto del suo potenziale. Però io ricordo l’anno scorso la partita di Barcellona: non c’era Lukaku, giocò una delle sue migliori partite con Lautaro Martinez e Alexis Sanchez. Credo che partirà dalla panchina Sanchez, ma chissà che Antonio Conte non ci sorprenda: lui ha dei precedenti con la maglia del Barcellona, vivrà un suo personalissimo Clasico contro il Real Madrid».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.