Cabrini: “Juventus-Inter, giusto porte chiuse. Se nerazzurri non vincono…”

Articolo di
7 Marzo 2020, 17:29
Antonio Cabrini
Condividi questo articolo

Antonio Cabrini, ex difensore bianconero e della nazionale italiana campione del mondo nel 1982, ha parlato ai microfoni di “Tuttomercatoweb” di Juventus-Inter di domani sera e delle partite negli stadi a porte chiuse.

PERIODO COMPLICATO – Juventus-Inter è la sfida sicuramente clou di questa giornata di campionato, considerate le polemiche dell’ultima settimana, nonostante si giochi a porte chiuse. Proprio di questo “problema” ha parlato Antonio Cabrini: «Per quanto riguarda lo stadio vuoto è una misura che vale per tutti, presa per la sicurezza di ognuno ed è giusto così. Quando questa situazione non ci sarà più gli stadi riapriranno ma adesso il quadro è questo: negozi e scuole chiuse e non è possibile creare assembramenti neanche in ambito sportivo. Domani sera non vedo una vera favorita, anzi, ora inizia un periodo complicato per tutte le squadre ed è difficile pensare ad una vera favorita».

TRENO SCUDETTO – Questo Juventus-Inter non rappresenta un’ultima occasione per la squadra di Antonio Conte, che secondo Cabrini non mollerà comunque anche in caso di risultato negativo: «Anche se non vincesse domani, l’Inter resterà in corsa fino alla fine. E in ogni caso ci saranno anche altre occasioni. Per la Juventus invece ora arriva il periodo clou, in Italia e all’estero. Siamo curiosi di vedere cosa succederà. Le critiche a Sarri? La squadra probabilmente non ha ancora recepito la sua filosofia. I bilanci si fanno alla fine».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE