Mondo Inter

Abete: «Protocollo? Juventus-Napoli determinante. Problema diritti TV»

Giancarlo Abete, ex Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, è intervenuto a “Tutto Mercato Web Radio”. Nel corso del suo intervento ha parlato del protocollo anti Covid in Serie A e dei diritti TV

PROTOCOLLO – Giancarlo Abete ha parlato del protocollo anti Covid con l’Inter costretta a rimandare la sfida di sabato scorso contro il Sassuolo: «C’è una pronuncia del massimo organo di giustizia dello sport che ha dato una valutazione relativamente alla partita Juventus-Napoli, quella che ha determinato l’attenzione sul protocollo. Anche se ogni fattispecie è diversa dall’altra, questo ha determinato trascinamenti e situazioni che si sono ripetute, anche se va detto in un numero limitato di volte, con molte difficoltà: la bacchetta magica non ce l’ha nessuno, e nonostante alcune riflessioni che sono legittime, mi pare che nel complesso si sia retto. Non voglio dare addosso a nessuno, né fare il primo della classe».

DIRITTI TV – Abete ha inevitabilmente parlato del caos diritti tv sulla Serie A: «Che ci sia un problema sull’assegnazione dei diritti tv per il prossimo triennio è fatto evidente, e anche in passato è sempre stato così. Ci sono due problemi aggiuntivi: il fatto che il mercato televisivo abbia risentito di questa nuova modalità di fruizione del calcio, e l’emergere dell’ingresso dei fondi che costituisce un’ulteriore variabile oltre a quelle storiche. Per la vita dei club è un passaggio fondamentale, e si stanno sommando fibrillazioni. Siamo comunque al fotofinish: ancora pochi giorni per le offerte, e domani ci sarà un passaggio in assemblea importante. Confido nella capacità dei club di trovare una soluzione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button