Top e Flop di Benevento-Inter: Lukaku al quadrato, Hakimi “veterano”

Articolo di
1 Ottobre 2020, 08:41
Achraf Hakimi Inter-Pisa Achraf Hakimi Inter-Pisa
Condividi questo articolo

L’Inter esce vittoriosa dal campo del Benevento, nella sfida valida per il recupero della prima giornata di Serie A (vedi analisi tattica). Conte stravolge la squadra rispetto alla sfida con la Fiorentina, inserendo Hakimi dal 1′. Proprio il marocchino è tra gli assoluti protagonisti della sfida. Scopriamo di seguito i “Top e Flop” del match nell’apposita rubrica

VITTORIA IN SCIOLTEZZABenevento-Inter termina sul risultato di 2-5, portando dunque a 9 i gol totali messi a segno dai nerazzurri nelle prime due giornate di campionato (vedi articolo). La squadra di Antonio Conte va in vantaggio con Romelu Lukaku dopo appena 28 secondi dal fischio d’inizio e da lì la strada sarà in discesa, nonostante l’errore di Samir Handanovic che permette ai padroni di casa di andare sull’1-3 e prendere coraggio. Oltre al belga, autore di una doppietta, tra i migliori in campo troviamo Achraf Hakimi e Roberto Gagliardini: sono loro i Top della sfida.

I TOP DELL’INTER: LUKAKU AL QUADRATO, HAKIMI DEVASTANTE, GAGLIARDINI PROPOSITIVO

LUKAKU – Il belga ha il grande merito di sbloccare la partita dopo appena 28 secondi finalizzando una bellissima azione partita dai piedi di Alexandar Kolarov, passata per quelli di Hakimi e finita in rete grazie al numero 9 nerazzurro. Lukaku al 28′ mette a segno la prima doppietta stagionale, confermandosi imprescindibile per il gioco di Conte. Tra le fila dell’Inter è quello che crea più occasioni da rete (3), sbagliandone qualcuna ampiamente alla sua portata. Al 65′ esce dal campo lasciando spazio a Lautaro Martinez. In crescita.

HAKIMI – Il marocchino rende praticamente inutile la frase che si pronuncia ogniqualvolta un giocatore straniero arriva in Serie A: “Non conosce il calcio italiano, deve ambientarsi”. Hakimi sembra essersi già perfettamente ambientato e integrato. Con il Benevento mette in mostra tutte le sue qualità: piedi buoni, tanta corsa, inserimenti letali. Serve l’assist per il primo gol di Lukaku e al 42′ mette anche a segno la sua prima e meritatissima rete con la maglia dell’Inter. L’impressione è che difficilmente Conte rinuncerà a lui. Devastante.

GAGLIARDINI – Prova di grande spessore per il centrocampista italiano, sia in fase difensiva che in fase offensiva. Gagliardini è propositivo e infatti, al minuto 25′, sigla il vantaggio nerazzurro con un gran tiro al volo. Tre minuti dopo serve l’assist per il secondo gol di Lukaku. Al 70′ sfiora la doppietta stampando la palla sulla traversa. Sporca un po’ la prestazione con il patatrac, condiviso con Handanovic, che porta al primo dei due gol di Gianluca Caprari. Sul pezzo.

Top e Flop di Benevento-Inter, nella pagina successiva i Flop nerazzurri. Clicca qui se non visualizzi correttamente le schede.

Pagina Successiva ->



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE