Focus

Mulattieri, in ritiro con l’Inter dopo l’ottima stagione in Olanda. Quale futuro?

Mulattieri in questi giorni sta svolgendo il ritiro ad Appiano Gentile agli ordini di Inzaghi. Il giovane attaccante dell’Inter è reduce da un’ottima esperienza in Olanda e deve ancora conoscere il proprio futuro in vista della prossima stagione.

APPRODO IN NERAZZURROSamuele Mulattieri nasce il 7 ottobre 2000 a La Spezia. Nella città ligure muove anche i primi passi nel mondo del calcio, facendo tutta la trafila delle giovanili dello Spezia. Il 14 aprile 2018, fa il suo esordio professionistico entrando nel secondo tempo del match contro il Frosinone, in Serie B. Chiude il campionato con 3 presenze e 1 gol, il suo primo tra i grandi, realizzato contro il Pescara alla sua seconda apparizione. L’Inter mette gli occhi su di lui e lo acquista nell’estate del 2018. Con i nerazzurri, Mulattieri disputa due stagioni nella Primavera allenata da Armando Madonna. Schierato in tutte le posizioni d’attacco, a volte anche trequartista, dimostra grande duttilità abbinata a un’ottima tecnica di base. Risulta uno dei migliori in assoluto, soprattutto nel suo secondo anno, in cui trova anche un’eccellente continuità realizzativa.

ESPERIENZA ORANGE – Al termine della stagione, l’Inter decide che per Mulattieri è arrivato il momento di andare a farsi le ossa. Il giovane talento passa così in prestito agli olandesi del Volendam, squadra che milita in Eerste Divisie. Il tecnico Wim Jonk, vecchia conoscenza dei tifosi nerazzurri, dimostra di credere subito nelle capacità di Mulattieri e lo schiera titolare fin dal suo arrivo in Olanda. Viene avanzato in campo e gioca tutta la stagione da prima punta nel 4-3-3 del tecnico. L’annata è ottima, sia sotto il profilo delle prestazioni che dei numeri. 32 presenze e 18 gol in campionato più 1 nei play-off non sono statistiche che si fanno per caso. L’esperienza al Volendam è molto positiva e riconsegna all’Inter un giocatore sicuramente cresciuto sotto tutti i punti di vista (il club potrebbe replicare l’operazione prestando agli olandesi anche Filip Stankovic e Gaetano Oristanio).

PROSSIMA TAPPA? – In questi giorni Mulattieri si sta allenando ad Appiano Gentile sotto l’occhio attento di Simone Inzaghi. È infatti uno degli uomini che hanno preso parte al ritiro dell’Inter. Sta imparando molto dal Mister e dai compagni, come da lui stesso dichiarato a “Inter TV” (vedi articolo). Il suo futuro è però ancora tutto da scrivere. Mulattieri sembra infatti destinato a lasciare di nuovo Milano per trovare spazio e minuti anche nella prossima stagione, potendo così confermare quanto di buono fatto vedere in terra olandese. Possibile un prestito in Serie B, così come una nuova esperienza all’estero. Non c’è ancora alcuna certezza sulla destinazione, le prossime settimane saranno decisive, ma una cosa è sicura: il talento e i numeri mostrati finora, se confermati, potranno tornare molto utili all’Inter del futuro.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button