Inter, stallo per Pinamonti! Il Benevento si defila, Conte non vuole rischiare

Articolo di
19 Gennaio 2021, 22:23
Pinamonti
Condividi questo articolo

La cessione di Andrea Pinamonti è stata momentaneamente bloccata da Antonio Conte, che non vuole ridurre all’osso le alternative per il reparto offensivo. Ma con questo stato di cose, difficilmente l’Inter riuscirà a mettere a segno un colpo di mercato in attacco

STALLO – Andrea Pinamonti è bloccato all’Inter. Letteralmente: il classe ’99 è stato vicinissimo al Benevento nelle scorse settimane. I sanniti avevano offerto un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 15-16 milioni di euro, ma Antonio Conte ha fermato la cessione. L’Inter, infatti, al momento non si sente coperta in quel reparto, complici gli acciacchi ripetuti di Alexis Sanchez. Ma il vero problema è che il club nerazzurro non può muoversi sul mercato, senza prima cedere almeno Christian Eriksen, e proprio per questo motivo l’addio di Pinamonti è stato bloccato.

BRUCIATO – L’ex Frosinone ha giocato appena 45′, in tre presenze, tra tutte le competizioni. Un problema alla caviglia lo tormentava fino a poche settimane fa, ma Pinamonti è tornato in panchina in occasione della gara con la Juventus. Il problema è che difficilmente il classe ’99 riuscirà a salutare l’Inter, in questa sessione di mercato. Qualora le cose dovessero restare così, l’ex Genoa avrebbe letteralmente buttato un anno, poiché lo stesso Conte fatica a considerarlo un’alternativa credibile per il suo attacco.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.