Primo Piano

Gravina: “Calcio riparte in sicurezza, ma un rischio. Serie A Femminile…”

Gravina, presidente della FIGC, ha rilasciato un’intervista a “TV7” su Rai 1. Dopo le anticipazioni passate nel telegiornale (vedi articolo) è appena andata in onda l’integrale, dove spiega la ripartenza del calcio italiano e si esprime anche sulla Serie A Femminile, che punta a proseguire la stagione.

DI NUOVO IN CAMPOGabriele Gravina celebra il ritorno del calcio, a una settimana dal nuovo via: «Parliamo di oltre cinque miliardi di impatto di ricavi, che poi diventa diciotto se inseriamo tutta una serie di settori che, direttamente o indirettamente, sono coinvolti. Ha un ritorno in termini di investimenti e di impatto socio-economico di oltre tre miliardi, su tutto ciò che riguarda la salute, la cultura, l’istruzione e la formazione. Si riparte in sicurezza, ma sappiamo che dietro l’angolo c’è sempre un rischio. Sicurezza significa applicare correttamente il protocollo, significa monitorare costantemente i principi legati alla tutela della salute di tutto lo staff e di tutti gli atleti. Significa anche evitare di incorrere in qualche violazione, che dovrebbe comunque inficiare tutto il percorso. Nel protocollo è previsto l’isolamento del positivo o dei positivi. Tutti coloro che hanno avuto contatti con i soggetti interessati andranno in quarantena. Gli altri continuano ad allenarsi, devono evitare il contatto quindi altre partite non le possono disputare per il momento».

MOVIMENTO DA SOSTENERE – Gravina spera di salvare il calcio femminile: «Ci piacerebbe molto, almeno per la Serie A, che ci sia la conclusione del campionato. Siamo coscienti delle difficoltà, ma possiamo superarle andato incontro a questo movimento che soffre tantissimo. Non possiamo disperdere tutto l’entusiasmo che queste ragazze hanno conquistato durante i Mondiali in Francia».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.