Nazionali

Dimarco, prima presenza con l’Italia? Da Mancini una mezza indicazione

Dimarco attende la prima presenza con l’Italia e spera che sia domani contro il Belgio. Pur essendo la finale per il terzo e quarto posto di UEFA Nations League, però, non è scontato che Mancini faccia turnover.

QUALI SCELTE? – In genere la finale per il terzo e quarto posto, in quanto partita “minore”, è utilizzata per fare turnover e far giocare chi ha avuto un minutaggio ridotto. Per Italia-Belgio di domani in UEFA Nations League (ore 15, Allianz Stadium di Torino) non è però scontato che accada per gli Azzurri. Federico Dimarco, ultimo convocato in ordine di tempo, al momento parte sfavorito rispetto a Emerson Palmieri, titolare del ruolo di terzino sinistro. Sui possibili cambi di formazione si è espresso Roberto Mancini in conferenza stampa: «Dobbiamo innanzitutto guardare le condizioni fisiche di diversi giocatori, soprattutto quelle. Sicuramente qualcosa cambieremo, il Belgio è primo nel ranking e non avrà problemi fino al sorteggio, mentre noi dobbiamo fare punti per non avere problemi. Domani mattina valuteremo le condizioni di tutti». Dalle parole di Mancini esce fuori che qualche modifica rispetto alla Spagna ci sarà, ma senza stravolgere la formazione e con l’obiettivo di vincere. Per Dimarco, quindi, qualche possibilità c’è ma ridotta.

Mancini: «Cinque azzurri in lista per Pallone d’Oro? Spero uno lo vinca!»

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button