Sconcerti: “Inter ora competitiva. Mercato e autofinanziamento? Normale”

Articolo di
31 Dicembre 2020, 10:41
Mario Sconcerti Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Inter ora competitiva in Serie A, ne è sicuro Mario Sconcerti, noto giornalista italiano che nel suo editoriale su “Calciomercato.com” ha parlato anche del mercato di gennaio e del possibile autofinanziamento: nessuno scandalo, ma solo normale gestione di un’azienda.

AUTOFINANZIAMENTOInter ora competitiva, ma dovrà fare i conti con un mercato fatto di autofinanziamento, che a detta di Mario Sconcerti però non è del tutto anomalo: «L’Inter dopo dieci anni è tornata ad essere competitiva ma contemporaneamente annuncia di non voler più mettere soldi per rinforzarsi. Per ogni giocatore che entra, uno deve uscire, stando inoltre attenti agli equilibri degli ingaggi. È uno scandalo? No, solo qualcosa molto vicina alla normale gestione di un’azienda. Nel calcio la svalutazione è altissima, un giocatore non ha costi reali, costa molto più di quanto rende. Questo porta fuori dimensione l’intero bilancio, nessun imprenditore al mondo è più disposto a perdere decine di milioni l’anno per troppo tempo. Non hanno resistito Massimo Moratti e Silvio Berlusconi, si è indebitata brutalmente anche la Juventus. Questo dimostra che nel calcio conta vincere, ma cercare di vincere riempie sempre di debiti».

Fonte: Mario Sconcerti – Calciomercato.com



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.