Mondo Inter

Marelli: «Dimarco? Non diamo colpa a Irrati! Bastoni? Rigore sì, giallo no»

Lazio-Inter è terminata con una rocambolesca vittoria della squadra di Sarri, condita da polemiche arbitrali legate al gol del 2-1 di Felipe Anderson (vedi report). L’ex arbitro Luca Marelli, ai microfoni di DAZN, fa il punto sull’operato dell’arbitro Irrati

IRRATI SENZA RESPONSABILITÀ Lazio-Inter è terminata con la vittoria dei biancocelesti, condita nel finale da grosse polemiche arbitrali. Luca Marelli fa il punto sull’operato di Irrati: «Viene applicata giustamente la norma del vantaggio, a questo punto non c’è motivo di mettere il pallone fuori anche perché non è previsto dal regolamento oppure solo nel caso di colpi alla testa o scontri particolarmente pericolosi. Non è questo il caso, si può discutere sui rigori ma non diamo la colpa a Irrati per quello che è successo: è colpa dei giocatori. Rigori? Sono episodi diversi: il fallo di mano Alessandro Bastoni è evidente ma non ho capito il cartellino giallo perché non c’è stato tiro in porta. Per quanto riguarda il rigore su Nicolò Barella, scontato essendoci un contatto anche se molto leggero. Una volta che Irrati fischia il VAR non interverrà mai. Personalmente questi rigori non mi piacciono per niente».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button