Labate: “Abisso? No a uno stop della carriera, ma lo richiamerei per fare…”

Articolo di
25 febbraio 2019, 16:21
Tommaso Labate

Intervistato sulle frequenze di “Radio 24” nel corso della trasmissione “Tutti Convocati”, Tommaso Labate, giornalista del “Corriere della Sera” e tifoso interista, ha commentato la decisione dell’arbitro Abisso di assegnare un calcio di rigore alla Fiorentina contro l’Inter.

“ABISSO DI NUOVO A FARE L’ESAME PER LA PATENTE” – Queste le parole di Tommaso Labate, giornalista del “Corriere della Sera” e tifoso interista, sul rigore assegnato da Abisso alla squadra viola in Fiorentina-Inter: «Io chiederei che gli arbitri vengano sottoposti a delle domande nel post-gara. Credo nella buona fede delle persone ma ci deve spiegare cosa ha visto Abisso, voglio chiedergli secondo lui che parte del corpo è quella dove finisce la palla. Io vorrei prendere una sagoma del corpo umano e chiedere ad Abisso di fare un cerchietto rosso sul braccio. Chiamerei Abisso ad una visita per la patente. Credo che non sia capace di distinguere un semaforo rosso da uno verde. Per me Abisso domenica prossima può anche arbitrare il Clasico, non sono per uno stop della sua carriera. Ma per una visita oculistica per la patente sì, ragazzi. Al Var mettiamoci un professore di biologia, quelli conoscono le parti del corpo. Se fossi l’impiegato della motorizzazione civile richiamerei Abisso per fare l’esame per la patente».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE