Castellazzi: “Inter? Persi punti importanti, immagini chiare! Icardi? Io ero…”

Articolo di
25 febbraio 2019, 15:49

Luca Castellazzi, ex portiere dell’Inter, dagli studi di “Sky Sport 24” ha parlato degli episodi di ieri sera nel match tra Fiorentina e Inter, le decisioni di Abisso, arbitro della partita, e della situazione legata a Mauro Icardi.

RABBIA PER I PUNTI PERSI – Queste le parole di Luca Castellazzi riguardo il risultato della partita di ieri: «Nella partita di ieri sono stati persi 2 punti fondamentali per la corsa Champions e la concorrenza dietro è agguerrita, le rivali hanno fatto risultato e l’Inter con questa vittoria avrebbe mandato un messaggio. Spalletti lo sa e per questo dava tanta importanza alla partita».

ABISSO E IL VAR – Poi un commento riguardo le scelte nello specifico dell’arbitro Abisso: «Ormai non si arbitra più da soli ma in gruppo. Le loro valutazioni sono state perfette nel corso della partita. La scelta in quell’ultimo secondo però lascia perplessi. A velocità normale avrebbe potuto assegnare il rigore, ma avendo l’occasione di poter rivedere le immagini… Magari l’arbitro non ha avuto la personalità di annullare il rigore concesso, e ciò avrebbe danneggiato la Fiorentina e dunque avrebbe creato un ambiente più caldo, ma l’arbitro è lì per decidere, le cose sono sotto gli occhi di tutti».

COME CI SI RIALZA – L’ex estremo difensore spiega come ci si rialza dopo una botta del genere: «Situazione difficile. L’Inter sta dando la dimostrazione di essere un gruppo, la società ha preso una decisione per dimostrare che è vigile, che è pronta ad intervenire. Il campo gli sta dando ragione. La vicenda Icardi va isolata, l’Inter però non è uno, ma più giocatori. Icardi rimane una risorsa, un patrimonio e va recuperato».

CAPITANO ANCHE SENZA FASCIA – Castellazzi chiude con un commento riguardo l’ex capitano dell’Inter, Mauro Icardi: «Io in spogliatoio sono stato un capitano senza fascia. Icardi credo abbia lo spessore per fare il capitano, ma nelle grandi squadre ci sono più giocatori che hanno personalità e carisma. Lui è un grande personaggio, un bravo professionista. Queste polemiche però non lo aiutano, anche a livello di immagine, può sembrare che voglia essere soltanto lui protagonista a dispetto di una squadra che gioca insieme a lui».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE