Mondo Inter

Inzaghi multato da FIGC: ammenda da pagare per espressioni blasfeme

Il nuovo allenatore dell’Inter Inzaghi dovrà pagare un’ammenda di 4 mila euro a causa di un’espressione blasfema. Come riporta il sito ufficiale della FIGC, l’episodio risale al match del 26 aprile tra Lazio e Milan

NOTA UFFICIALE − Questo il comunicato della FIGC in merito all’allenatore dell’Inter Inzaghi: «Con una sanzione di 4.000,00 euro di ammenda per Simone Inzaghi, all’epoca dei fatti allenatore della Lazio, visto l’accordo raggiunto dalle parti, si chiude il procedimento avviato dalla Procura Federale per quanto accaduto durante la gara di campionato Lazio-Milan del 26 aprile scorso. In base alla comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini, Inzaghi era stato ritenuto responsabile della violazione dell’art. 4, comma 1, e dell’art. 37 del Codice di Giustizia Sportiva, per avere pronunciato espressioni blasfeme, nel corso della gara Lazio-Milan del 26 aprile 2021, al 30mo minuto di gara, a seguito di un’azione di gioco della squadra avversaria».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button