Mondo Inter

De Zerbi: «Sassuolo accusato di falsare campionato! Noi non in costume»

De Zerbi è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Sassuolo-Roma (QUI il report). Il tecnico dei neroverdi, prossimi avversari dell’Inter nel recupero della sfida della ventottesima giornata di Serie A, sbotta contro chi ha accusato il club di falsare il campionato

COSCIENZARoberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo prossimo avversario dell’Inter, sbotta contro chi ha accusato il club neroverde di aver falsato il campionato per l’esclusione dei nazionali italiani (vedi articolo): «Venire accusati di dare poca regolarità al campionato quando dal mio punto di vista ci siamo comportati bene. Comportarsi in base alla propria coscienza ed essere additati di falsare il campionato può essere una cosa che solo noi nel calcio potevamo mettere in dubbio. Quindi ci tenevo tantissimo a questa partita».

CRITICHE – Prosegue De Zerbi: «Era giusto fermare anche Manuel Locatelli e Gian Marco Ferrari perché erano stati dentro un focolaio. Però è anche giusto che tutti facciano la loro parte. Perché se le Asl di Torino e Milano bloccano la partita per quattro o cinque positivi, mi dovete spiegare perché la nostra scelta sia stata discussa. Una volta che qualcuno va contro i propri interessi e prende una scelta forte ed essere visti come quelli che se arrivano ottavi o noni non gli cambia niente, non mi piace. Noi abbiamo ancora l’ambizione di arrivare settimi. Non vogliamo affrontare le prossime partite in costume e infradito».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.