Moviola

Moviola Inter-Sampdoria: la tecnologia aiuta su gol Candreva/Keita e rigore

Inter-Sampdoria ha avuto Giovanni Ayroldi come arbitro della partita: questa la moviola dell’incontro valido per la trentacinquesima giornata di Serie A 2020-2021 e finito 5-1. Di seguito la valutazione del fischietto della sezione di Molfetta, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

MOVIOLA INTER-SAMPDORIA, PRIMO TEMPOGiovanni Ayroldi voto 6. Debutto con festa scudetto: lo zio Nicola aveva diretto la partita di Siena del quindicesimo titolo, 1-2 il 22 aprile 2007. Mezz’ora senza particolari situazioni, a parte un fuorigioco dubbio (non sono passati replay) su azione finita con una parata di Emil Audero. Poi il primo giallo, a Lorenzo Tonelli che sbraccia su Lautaro Martinez poco oltre il centrocampo. Il gol della Sampdoria è di Keita Baldé Diao, lo certifica la goal-line technologySamir Handanovic, pessimo nella circostanza, era comunque riuscito a salvare su Antonio Candreva quando il pallone non aveva ancora superato del tutto la linea.

MOVIOLA INTER-SAMPDORIA, SECONDO TEMPO – Regolare la posizione di Andrea Pinamonti, in occasione del 4-1 su assist di Nicolò Barella. In questo caso c’è qualche secondo ulteriore di check prima di riprendere il gioco, ma il gol è validissimo. Al 68’ rigore per l’Inter, ma anche qui serve la tecnologia. Su tiro di Barella respinge col braccio, molto aperto, Adrien Silva che nella circostanza è pure ammonito. L’arbitro, però, in diretta segnala calcio di punizione dal limite: le immagini certificano l’abbaglio, è dentro di mezzo metro e pure in maniera evidente. Non ci vuole molto per il VAR per correggere la decisione, e in questi casi non serve nemmeno andare alla review. Così come nel primo tempo anche la ripresa si chiude senza neanche un secondo di recupero, una particolarità che non accade molto spesso. Ma, visto il risultato mai in discussione, è giusto non aver tenuto conto delle interruzioni avvenute.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button