Conte cerca una nuova vita per Eriksen: sarà l’ultima occasione all’Inter?

Articolo di
16 Gennaio 2021, 16:29
Christian Eriksen Inter Photo 192013189 © Marco CanonieroDreamstime.com
Condividi questo articolo

Christian Eriksen è sul mercato e più volte è stato ritenuto non funzionale al gioco dell’Inter, ma il tecnico Antonio Conte anche oggi ha confermato che continua a lavorare nel suo nuovo ruolo da regista: è l’ultima occasione per l’ex Tottenham?

L’avventura all’Inter di Christian Eriksen è iniziata quasi un anno fa e sembra già vicina a finire. Si sono spesi fiumi di inchiostro, virtuale e non, sull’impatto che il giocatore ha avuto dal suo arrivo in maglia nerazzurra e attualmente si parla di un giocatore ai margini e sul mercato, scaricato a più riprese dalla società anche nelle dichiarazioni ufficiali dell’amministratore delegato Beppe Marotta. Gli ultimi giorni hanno regalato però qualche novità. Il giocatore è e resta sul mercato, ma Antonio Conte lo ha schierato titolare come regista nell’ultimo turno di Coppa Italia contro la Fiorentina e ha ribadito anche oggi in conferenza stampa (leggi qui) che continua a lavorare per quel ruolo: può essere l’ultima chance?

GIRANDOLA DI RUOLI – I dubbi sulla collocazione tattica di Eriksen, a dirla tutta, c’erano ancora da prima che firmasse il suo contratto che lo lega all’Inter. Eriksen arriva infatti con la fama di trequartista, ruolo che non è previsto nel rigido 3-5-2 che Antonio Conte ha disegnato per la sua Inter. L’esperimento del 3-4-1-2 che prevedeva appunto il trequartista è stato abortito qualche mese fa alla luce dello scarsissimo equilibrio difensivo che non era compensato da un significativo aumento della produzione offensiva. Il ritorno al 3-5-2 ha permesso di ritrovare (anche se le ultime partite dicono il contrario) l’equilibrio e i punti, ma ha comportato l’accantonamento del danese. Il suo inserimento come mezz’ala nel 3-5-2 non è mai stato tentato veramente e anche in quelle poche occasioni non ha prodotto grandi risultati. Ora c’è il nuovo esperimento del regista davanti alla difesa, in quella posizione che solitamente è occupata da Marcelo Brozovic. Per il momento l’esito non è stato del tutto soddisfacente, ma non si può giudicare da una sola partita. Se Eriksen resterà all’Inter avrà le sue prossime possibilità in quel ruolo e potrebbero essere veramente le ultime per poter far avviare davvero, con un anno di ritardo, la sua esperienza all’Inter. L’ex Tottenham dovrà metterci del suo, ma domenica avrà un’ispirazione guardando nella panchina degli avversari all’allenatore della Juventus Andrea Pirlo che proprio in quel ruolo, sotto la guida di Antonio Conte, visse una vera e propria seconda giovinezza.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.