Focus

Calhanoglu arma in più per l’Inter: una caratteristica da sfruttare

Hakan Calhanoglu è uno dei colpi dell’Inter in vista della stagione 2021-2022. Arrivato a parametro zero dal Milan, il centrocampista turco avrà l’arduo compito di sostituire Christian Eriksen a centrocampo (vedi focus). Anche sui calci piazzati.

ARMA IN PIÙ – Hakan Calhanoglu può essere l’arma in più per l’Inter di Simone Inzaghi. Specialmente per la sua abilità nei calci piazzati. Abbiamo analizzato spesso nelle scorse stagioni come questa caratteristica mancasse alla squadra nerazzurra, fino all’arrivo di Christian Eriksen. Il danese aveva mostrato le sue qualità nei calci da fermo, come in occasione dei quarti di finale di Coppa Italia dello scorso anno (con la rete al 97′ che eliminò il Milan) o nell’ultima gara contro l’Udinese. Un gesto tecnico nel quale anche Calhanoglu si è distinto nella sua carriera.

SPECIALISTA – Dalla stagione 2012-2013, Hakan Calhanoglu ha messo a referto venticinque gol su punizione (dati Transfermarkt). Dal suo arrivo in Serie A con la maglia del Milan nella stagione 2017-2018, il centrocampista turco ha trovato la rete su punizione diretta in quattro occasioni. Tre in campionato (una nella 2017-2018, due nella 2019-2020), più una in Europa League contro il Celtic nella stagione appena terminata, la 2020-2021. Numeri che andranno mantenuti e – se possibile – migliorati in maglia Inter. Un’arma in più da sfruttare specialmente nelle partite difficili da sbloccare.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button