AmarcordVideo

VIDEO – Cruz e Ibra rimontano Ronaldo, il derby è ancora nerazzurro

Dodici anni fa si giocava il derby del ritorno di Ronaldo a Milano per indossare la maglia del Milan: il “Fenomeno” lasciò il segno, ma a vincere furono comunque i nerazzurri

Nella prossima giornata di campionato l’Inter sarà impegnata nel fondamentale derby contro il Milan, cogliamo l’occasione per ricordare un altro derby, anch’esso disputato in marzo, quello che molti ricorderanno come quello del ritorno di Ronaldo. Era l’11 marzo 2007, esattamente dodici anni fa quindi, l’Inter di Roberto Mancini era ormai lanciata verso lo scudetto record mentre il Milan di Ancelotti era con la testa più rivolta alla Champions League (che sarebbe poi stata vinta ad Atene nella finale contro il Liverpool), ma il derby era sempre il derby, considerando anche gli uomini in campo: con la maglia del Milan c’era infatti Ronaldo, il “Fenomeno”, tornato a Milano nel mercato di gennaio per vestire la maglia rossonera, uno sgarbo che i tifosi dell’Inter, ancora scottati dal suo addio nell’estate del 2002, non potevano certo far passare inosservato.

FISCHI E GOL- Il centravanti brasiliano (che a carriera finita sembra essersi riconciliato con l’ambiente nerazzurro) era solo l’ombra del giocatore mostruoso, fenomenale, appunto, che aveva indossato la maglia nerazzurra tra il 1997 e il 2002: i tanti infortuni, l’età che avanzava e qualche chilo di troppo gli avevano fatto perdere per sempre l’esplosività che era diventata il suo marchio di fabbrica, ma la classe era senza dubbio restata intatta e lo dimostrò proprio in quel pomeriggio in cui il pubblico nerazzurro che lo aveva amato e acclamato lo fischiò senza sosta fin dal primo minuto. Sul finire di un primo tempo in cui l’Inter aveva avuto più occasioni del Milan, infatti, Ronaldo colpì: dribbling secco su Maxwell e tiro chirurgico da fuori area che si infila rasoterra nell’angolino basso della porta difesa da Julio Cesar. L’immagine di Ronaldo che esulta portandosi le mani dietro le orecchie in risposta ai fischi assordanti del Meazza è iconica di quella stagione.

RIMONTA NERAZZURRA- Quell’Inter di Roberto Mancini non era però la squadra capace di restare a guardare e nel secondo tempo arrivarono reazione e rimonta. A mettere la firma fu uno dei migliori “risolvi problemi” che abbia mai avuto l’Inter, Julio Ricardo Cruz. El Jardinero fece il suo ingresso in campo al 55° e ci mise nemmeno un minuto a lasciare il suo segno, facendosi trovare pronto su una corta respinta del portiere rossonero Dida mettendo in porta il gol dell’1-1 che scacciò i fantasmi sulla testa dei tifosi dell’Inter che, pochi minuti prima, avevano rischiato di capitolare con un tiro di Gattuso finito di pochissimo a lato. Nonostante i tentativi del Milan, il finale ormai era in mano all’Inter che al 76° raggiunse il meritatissimo vantaggio: protagonista ancora una volta Cruz, questa volta sotto forma di assist man per Zlatan Ibrahimovic che infilò Dida con un diagonale perfetto sigillando il 2-1 finale a favore dell’Inter. Il derby quindi è ancora nerazzurro dopo che l’andata era stata vinta per 4-3 dagli uomini di Roberto Mancini e l’Inter può continuare la sua marcia verso il quindicesimo scudetto.

Fonte video: canale youtube GM Mile

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh