Zenga e il suo Inter-Roma: “Quella Coppa Uefa tra parate, Matthäus e…”

Articolo di
5 Dicembre 2019, 16:06
Condividi questo articolo

In un intervista pubblicata su “Inter.it”, Walter Zenga ricorda la finale di Coppa Uefa Inter-Roma del 1991 alla vigilia della sfida di domani: ecco le parole della bandiera della società nerazzurra

DOPPIA PARATA – «Che Inter, quella Inter. Fu una stagione pazzesca: lottammo tantissimo in campionato e letteralmente volammo in Coppa. Eppure con il Rapid Vienna stavamo per essere eliminati, se non fosse stato per una mia doppia parata al 90’…». Momento nostalgia per i tifosi dell’Inter. Walter Zenga ricorda la squadra del 1991, anno della prima Coppa Uefa vinta dai nerazzurri. Nella doppia sfida, l’Inter vinse 2-0 a San Siro e perse 1-0 all’Olimpico, conquistando il trofeo.

CHE TENSIONE – Zenga ricorda quella doppia Inter-Roma: «La doppia finale era molto dura. Erano due match carichi di tensione, in stadi pieni di spettatori e di attese. All’andata trovammo i gol con Matthäus e Berti, non dovetti fare grandissime parate. San Siro era stipato, la nostra era una squadra solida, con grande carattere. All’Olimpico c’erano oltre 70mila tifosi, un clima davvero tosto. Ma avevamo una tale forza e una tale consapevolezza che nemmeno dopo la rete di Rizzitelli nel finale ci scomponemmo. Sapevamo gestire anche le situazioni più delicate: d’altronde giocavo con Bergomi e Ferri, con i tedeschi. Ero anche ben protetto, e infatti quel gol della Roma fu il primo subito in coppa dopo diverse partite».

I RIGORI… – Prosegue il racconto di Zenga su Inter-Roma: «All’andata Lothar segnò dal dischetto, anche se io in settimana mi mettevo tra i pali e sfidavo Andy Brehme: mi tirava dieci rigori, cinque con il destro e cinque con il sinistro. Un fenomeno. Però Matthäus era davvero incredibile. Ogni tanto durante la partita si abbassava fino all’area e mi diceva: “Dammi la palla, che ci penso io”. A Roma giocammo senza Serena, infortunato alla spalla. Ricordo la gioia in campo e la gente ad attenderci all’aeroporto quando riportammo a casa la coppa».

Fonte: Inter.it.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.