Primo Piano

Antonello: “Nuovo Stadio? Inter e Milan non alzeranno i prezzi! I cittadini…”

Alessandro Antonello – CEO Corporate dell’Inter -, oggi dagli studi di “Sky Tg24” insieme al presidente del Milan, Paolo Scaroni, ha parlato dell’incontro avvenuto ieri nel corso dell’evento nella sala consiliare del municipio 7 per quanto riguarda la questione stadio (vedi articolo).

L’INCONTRO – Alessandro Antonello ha esordito parlando della riunione avvenuta ieri con i cittadini: «Abbiamo iniziato un percorso di condivisione, con le istituzioni, con i cittadini e con i tifosi. Ieri c’è stata una riunione molto utile presso il Municipio 7, abbiamo ascoltato le opinioni dei cittadini e preso parecchi spunti. Abbiamo aperto un sito dedicato, lanciato un sondaggio a cui hanno risposto già più di 35 mila persone»

I PROGETTI – Riguardo i due progetti, posti a sedere e i prezzi dei biglietti per Inter e Milan ha continuato: «Ci sono due concept, ‘La Cattedrale’ e ‘Gli Anelli di Milano’ completamente diversi, ci piacciono entrambi e nel tempo andremo a chiarire tutti gli elementi per fare la scelta più corretta. Avere uno stadio di 60-65 mila posti non significa alzare i prezzi, che continueranno ad essere accessibili a tutti, ma rispettare la domanda media dei tifosi nel corso della stagione. Ci sarà inoltre più spazio per le aziende e per creare occasioni di business. Al momento c’è solo il 4% di spazio dedicato, noi vogliamo arrivare al 12%».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.