Nazionali

Brasile-Argentina, Correa e Lautaro Martinez tornano in patria post-scandalo

Brasile-Argentina non si è giocata, o meglio è durata appena sette minuti (vedi articolo). Dopo lo scandalo di Sao Paulo Correa e Lautaro Martinez tornano in patria. Ecco gli sviluppi sull’incredibile situazione.

DI RITORNO«I giocatori si lavano e torniamo in patria, abbiamo già avvisato il charter». Parole di Claudio Tapia, presidente della federazione argentina, dopo l’incredibile vicenda avvenuta a Sao Paulo. La FIFA ha appena annunciato che prenderà una decisione su Brasile-Argentina, sospesa definitivamente dopo che le autorità brasiliane hanno chiesto di bloccare gli argentini Emiliano Martinez, Cristian Romero, Giovani Lo Celso ed Emiliano Buendia per presunte irregolarità nelle dichiarazioni sulla provenienza da un Paese a rischio (l’Inghilterra). Per Joaquin Correa e Lautaro Martinez è in corso il rientro a Buenos Aires, dove a questo punto inizieranno a preparare la prossima partita della Seleccion, nella notte italiana fra giovedì e venerdì all’1.30 con la Bolivia (che a mezzanotte sfiderà l’Uruguay di Matias Vecino). Da ricordare che, in Brasile-Argentina, Lautaro Martinez era in campo al momento dello stop mentre Correa era in panchina.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button