Sconcerti: “Inter squadra migliore in Italia! Ecco cosa ha cambiato Conte”

Articolo di
18 Agosto 2020, 22:06
Mario Sconcerti Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Sconcerti ha parlato del momento dell’Inter dopo l’accesso alla finale di Europa League. Il giornalista evidenzia i meriti di Conte e i cambiamenti indovinati nell’ultimo periodo. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di “TMW Radio”

SQUADRA IN CRESCITAMario Sconcerti esalta i nerazzurri: «Non c’è dubbio che l’Inter in questo momento sia una squadra vera, la più forte d’Italia. Conte ha fatto un ottimo lavoro: non amo i suoi teatrini, ne discutiamo da più di 20 anni. Dal punto di vista tecnico però è uno dei migliori al mondo. Ci si aspettava questo risultato ed è arrivato con un cambiamento capito poco. C’è una vera differenza da diciassette partite: l’uscita di un trequartista e l’ingresso di un mediano come Gagliardini. Questo ha ridisegnato l’Inter: non solo non prendono gol, ma neanche tiri in porta. La trasformazione tattica è stata evidente, cercando sempre più lo spazio alle spalle degli avversari».

MOMENTI DIVERSIMario Sconcerti si sofferma anche sui singoli: «Skriniar e Eriksen? Bisogna accettare che Conte provi Bastoni. Qualcuno deve uscire, è una cosa normale. L’Inter ha una rosa molto ricca. Dal punto di vista tecnico è difficile riprenderlo, al massimo nella gestione delle cose, ma se inventi un nuovo giocatore ne devi sacrificare un altro. Eriksen gli ha fatto capire che in quest’Inter non gli serviva un trequartista. Barella? Secondo me è il miglior mediano d’Italia da almeno un paio d’anni, anche perché sa inserirsi benissimo ed è importante: ha fisico e piedi buoni. E’ veramente un giocatore moderno. Era già fondamentale nel Cagliari, dove però faceva tutto».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.