Mondo Inter

Marchetti: «Inter non bella ma pericolosa: serve processo di maturazione!»

Luca Marchetti attraverso il suo editoriale pubblicato su TuttoMercatoWeb ha parlato della prestazione dell’Inter vista in UEFA Champions League contro lo Shakhtar Donetsk, in particolare dell’incisività in zona gol da parte dei nerazzurri.

POCO PERICOLOSA – Il giornalista Luca Marchetti dice la sua riguardo la prestazione dell’Inter contro lo Shakhtar Donetsk: «L’Inter ha invece giocato meno bene. Lo stile di De Zerbi ormai ha messo il seme anche in Europa. E la squadra di Inzaghi ha sofferto questo tipo di atteggiamento. Ma è stata pericolosa. Eccome se lo è stata. E il grande rammarico dell’allenatore nerazzurro è assolutamente condivisibile. Al di là della prestazione non particolarmente brillante, quando si hanno certi tipi di occasioni bisogna sfruttarle. È qui che scatta il processo di definitivo salto (in alto) nel processo di maturazione della squadra nerazzurra: la capacità di essere cinici, quando serve. Perché una vittoria in Ucraina avrebbe anche messo l’Inter in una situazione più comoda nell’affrontare quello che all’inizio era definito il materasso del girone ma che invece ora è primo. Di per sé la notizia peggiore per l’Inter non arriva dalla trasferta, dove non è stato compromesso assolutamente nulla, ma dal risultato clamoroso di Madrid: lo Sheriff non ha intenzione di fare la vittima sacrificale, con nessuno. E il risultato della prima giornata non era casuale».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button