Mondo Inter

Chiellini: «Inter lontana, obiettivo 2° posto! Con 10 gol in meno saremmo primi»

Chiellini – difensore nonché capitano della Juventus -, intervistato da “Sky Sport”, parla dell’obiettivo stagionale in casa bianconera, ovvero arrivare quantomeno dietro all’Inter. Inoltre fa una riflessione sull’evoluzione del calcio e soprattutto delle difese nell’epoca post-Coronavirus

INTER LONTANA – Credere che la Juventus abbia mollato a otto giornate dalla fine è sempre difficile ma Giorgio Chiellini prova a fissare l’obiettivo minimo stagionale: «In questo momento non bisogna pensare a quello che è stato e a quello che poteva essere se avessimo vinto contro Crotone, Benevento e via dicendo. Sono tutti discorsi con i “se” e con i “ma”, che ci possono solo togliere attenzione da quello che dev’essere il reale obiettivo. Cioè cercare di arrivare più in alto possibile. Che magari sarà il secondo posto, perché siamo tanto lontani dall’Inter. Ma questo deve essere il nostro obiettivo attuale a partire da domenica (Atalanta-Juventus, ndr)».

CALCIO DIVERSO – Chiellini riflette sulle novità dell’ultimo anno: «Negli ultimi anni l’aumento dei gol è dovuto in parte al Covid-19, in parte al VAR, perché cmq ci sono tanti più rigori che qualche anno fa non si sarebbe mai sognato di dare. Se li sommiamo tutti, un po’ di gol sono quelli. Poi, sicuramente, se avessimo preso dieci gol in meno, saremmo primi in classifica e non avremmo avuto magari alcuni problemini che ci sono stati. Ma quello fa un po’ parte dell’evoluzione del calcio, che sta cambiando nel post-Coronavirus. Tanti gol mancano anche dalla mancanza del pubblico. Toglie un po’ attenzione e giocando ogni tre giorni ti fa essere meno lucido. Si è visto un calcio diverso in questo ultimo anno e mezzo. Non più bello o meno bello ma diverso».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button