Interviste

Conte: «Io più sereno oggi con questo Eriksen! Contro il Milan da primi»

Conte dopo Inter-Lazio terminata 3-1 a San Siro, ai microfoni di “Sky Sport” ha parlato della prestazione della squadra soffermandosi in particolare su Romelu Lukaku e Christian Eriksen.

COMPLIMENTI TUTTIConte dopo Inter-Lazio di Serie A, ai microfoni di Sky ha parlato così: «Era un obiettivo vincere oggi e cercare di conquistare il primo posto in classifica. La partita è stata giocata contro un’ottima squadra, compimenti a loro e a Simone Inzaghi. Squadra tosta, quadrata e di qualità. Abbiamo dimostrato forza mentale e sono molto contento soprattutto per i ragazzi, inevitabile che adesso questo deve essere un punto di partenza e non di arrivo! La prossima partita sarà contro il Milan, cioè il derby. Arrivarci davanti sicuramente è molto meglio, sarà una partita bella tra due squadre forti che hanno ambizioni».

LUKAKU ED ERISKEN – Conte si complimenta con tutti, soffermandosi in particolare sulle prestazioni di Lukaku ed Eriksen: «Romelu Lukaku ha dato una grandissima riposta così come Lautaro Martinez, tutti quanti hanno fatto una grandissima partita. Perisic autore di una partita notevole in ambedue le fasi, Brozovic e i difensori tutti. Importante per Romelu dare risposte di questo genere in un periodo con prestazioni un po’ opache. Qualcuno ha parlato di strascichi a livello psicologico però il ragazzo è a posto, ci sono dei momenti dove la forma fisica è più bassa e noi abbiamo bisogno di questo Lukaku! Complimenti anche a Christian Eriksen che si sta calando e capisce cosa vogliamo da lui. Il fatto che abbia giocato due partite consecutive facendo anche bene, questa è la strada e abbiamo bisogno di tutti! Le risposte arrivano da tutti. Eriksen titolare adesso? Christian ha avuto un po’ di problemi di ambientamento e capire il calcio italiano che è difficile perché molto tattico. Abbiamo provato in tutte le maniere a inserirlo cambiando anche sistema di gioco! Lui ha fatto un passo in avanti verso di noi, inizia a capire l’italiano e questo è importante».

A SINISTRA – Conte si sofferma in particolare sul cambiamento tattico di Ivan Perisic: «Il tempo anche con lui è stato galantuomo. Con lui abbiamo lavorato sul ruolo, lui è un esterno offensivo, adesso anche Ivan, lavorandoci, riesce a fare le due fasi in maniera giusta. Lui può crescere ancora tanto perché ha delle potenzialità che a volte neanche conosce, ha destro, sinistro e può saltare l’uomo. In fase difensiva è stato bravissimo, sono molto contento per lui perché tornato all’Inter si è messo in discussione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh