MatchPrimo Piano

Empoli-Inter, Lautaro Martinez alla ricerca della miglior forma! Dzeko da tutelare

Empoli-Inter potrebbe essere l’occasione giusta per far rifiatare qualche titolare in vista di un tour de force fondamentale tra Serie A e Champions League: domenica 31 ottobre a San Siro arriva  l’Udinese, mercoledì 3 novembre i nerazzurri sfidano lo Sheriff e domenica 7 novembre il Milan. Inzaghi dovrà far riposare anche Dzeko, l’uomo del quale non può fare a meno

ROTAZIONIEmpoli-Inter è la sfida valida per la decima giornata di Serie A che con ogni probabilità darà a Simone Inzaghi l’occasione di schierare gli uomini che finora si sono visti meno (QUI le ultime). Il tecnico nerazzurro potrebbe fare un cambio per reparto, compresi gli esterni. Dunque in difesa potrebbe riposare Stefan de Vrij, sugli esterni Ivan Perisic, in mezzo Hakan Calhanoglu e in attacco uno tra Edin Dzeko e Lautaro Martinez (vedi articolo), molto probabilmente il bosniaco ma solo per questioni anagrafiche. Infatti, se c’è un uomo di cui l’Inter non può fare a meno quello è proprio Dzeko. Lo dice il campo, la sua media realizzativa e la sua centralità nelle dinamiche di squadra. Mettiamoci inoltre che il numero 9 nerazzurro è reduce da prove belle e convincenti mentre il suo compagno di reparto un po’ meno. L’età però è differente, dunque anche la gestione degli impegni.

TUTELA – L’Inter infatti, dopo l’Empoli, affronterà Udinese, Sheriff e Milan nel giro di otto giorni. Va da sé che l’uomo più prolifico del momento deve essere tutelato per poter rendere al meglio. Dzeko è uscito stremato dalla sfida con la Juventus, anche perché non ha trovato molto supporto in Lautaro Martinez, apparso leggermente appannato. Non è dunque azzardato pensare che l’argentino possa aver bisogno di giocare anche con l’Empoli per trovare la miglior forma, affiancato molto probabilmente da Alexis Sanchez. Dzeko è fondamentale, proprio per questo va tutelato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button