Focus

Sensi tiene in apprensione l’Inter, serviranno valutazioni attente

Stefano Sensi chiude il suo giro di qualificazioni ai Mondiali con tre tribune consecutive. Il centrocampista non è stato convocato per Italia-Lituania di questa sera a causa di un problema muscolare che tiene in apprensione anche l’Inter e Simone Inzaghi in vista della ripartenza della stagione.

NIENTE AZZURRO PER SENSI – Non è stata una sosta per le nazionali fortunata per Stefano Sensi. Il centrocampista nerazzurro, convocato da Roberto Mancini per questo trittico contro Bulgaria, Svizzera e Lituania, tornerà a casa senza nemmeno un minuto giocato e con tre tribune consecutive. Dopo essere stato escluso dai convocati per scelta tecnica contro Bulgaria e Svizzera, Sensi aveva delle chance di scendere in campo questa sera contro la Lituania, ma è stato escluso dai convocati questa volta per l’ennesimo problema fisico (leggi QUI). L’ennesimo problema fisico di Sensi tiene in apprensione anche l’Inter e Simone Inzaghi.

RICOMINCIA IL CALVARIO? – Come noto Sensi ha vissuto un biennio veramente tormentato con gli infortuni. Nella preparazione di questa stagione, dopo l’Europeo saltato per l’ennesimo infortunio, il giocatore aveva dato segnali confortanti e Inzaghi stava riuscendo a ritagliargli un nuovo ruolo da trequartista. La speranza in casa nerazzurra è che non ricominci il calvario, per questo si attende il ritorno del giocatore ad Appiano Gentile per valutare seriamente le sue condizioni. Il problema più immediato riguarda Sampdoria-Inter. A causa del ritorno ritardato di Correa e Lautaro Martinez dagli impegni con la nazionale argentina, Sensi era il principale candidato per giocare al Ferraris in supporto ad Edin Dzeko. Una sua indisponibilità creerebbe notevoli problemi anche a Simone Inzaghi che farebbe fatica a schierare una formazione con un attacco credibile per la difficile sfida contro la Sampdoria. Oltre alla Sampdoria però bisogna valutare nel complesso la condizione del giocatore con la speranza che non sia l’ennesimo capitolo di una storia tormentata.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button