Focus

Inzaghi conferma la sua idea: in Inter-Salernitana Asllani fa il regista

Inter-Salernitana ha visto Asllani giocare solo i minuti finali. Con una conferma però da parte di Inzaghi sul ruolo del giovane albanese.

INGRESSO NEL FINALE – In Inter-Salernitana Inzaghi ha optato per dare continuità alla mediana che tanto bene ha fatto a Barcellona. Riproponendo Calhanoglu come regista basso. Una novità per la Serie A, dove in assenza di Brozovic il regista titolare era invece sempre stato Asllani (contro Roma e Sassuolo). Una bocciatura? Non proprio, visti gli evidenti meriti del compagno. Ma il tecnico gli ha dato spazio nel finale, facendolo entrare al minuto 72. Confermando la sua visione sul ruolo del giovane di Buti.

CONFERMA DEL RUOLO – In una partita in cui Calhanoglu, come detto, è partito da regista titolare e ha dominato la partita, ci si poteva aspettare che il tecnico non lo togliesse da davanti alla difesa. Proponendo dunque Asllani come interno. E invece Inzaghi ha chiuso la partita col numero quattordici da regista. Spostando il turco da interno sinistro per il finale di gare. Una conferma della sua visione tattica: l’albanese è un regista, e solo quello. Al contrario di quanto visto con l’Albania. In quel ruolo è disposto a farlo crescere e dargli minuti, con un lavoro preciso. Senza confonderlo spostandolo per il campo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock