Icardi, dopo l’Inter via la Nazionale. Ne vale la pena?

Articolo di
25 febbraio 2019, 18:03
Icardi Wanda Nara

Tutta la diatriba attorno a Mauro Icardi e l’Inter, che continua a prolungarsi anche a causa delle parole spesso fuori luogo della moglie-manager Wanda Nara, rischia di essere un boomerang anche e soprattutto per la carriera del giocatore

CARRIERA IN ROVINA – Tutto il duro lavoro di Mauro Icardi per la sua carriera, rischia di andare in fumo in poche settimane per questioni di orgoglio. L’attaccante argentino, dopo essere diventato capitano e leader di una squadra prestigiosa come l’Inter e aver finalmente conquistato la Nazionale dopo tante esclusioni – la maggior parte delle quali senza senso – si sta lentamente vedendo togliere tutto quanto. Notizia di queste ore, che arriva direttamente dall’Argentina, è che il numero 9 nerazzurro sarà escluso con ogni probabilità dalle prossime convocazioni. Certo, la giustificazione “ufficiale” è il problema al ginocchio. Ma sicuramente il comportamento del giocatore, così come quello della moglie-manager Wanda Nara, non sta passando inosservato.

NE VALE LA PENA? – La vera domanda che a questo punto Icardi dovrebbe farsi è: ma ne vale veramente la pena? In questo gioco al massacro, al momento, ci stanno perdendo tutte le parti in gioco. Sia l’argentino, che appunto rischia di rovinare quanto di buono fatto nella sua carriera anche e soprattutto nell’anno della Copa America, che la stessa Inter, che sta perdendo un giocatore di valore e soprattutto deve fare a meno del suo attaccante più prolifico nella parte più delicata della stagione. Al momento la situazione sembra ben lontana dal risolversi, specialmente in assenza di una proposta di rinnovo che possa soddisfare il giocatore. Ma la speranza è che a prevalere sia il buon senso.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE