Focus

Eriksen con lo Shakhtar ha avuto pochi minuti, ma ha dimostrato eccome

Christian Eriksen anche contro lo Shakhtar Donetsk è partito dalla panchina. Al suo ingresso però ha messo in campo la giusta verve.

MINUTI FINALIChristian Eriksen come al solito è stato il grande atteso di Inter-Shakhtar. Sembrava dovesse giocare titolare, per indisponibilità di circa tutti gli altri, invece alla fine ha giocato solo i minuti finali. Come di consueto. Però in questi pochi minuti il danese ha mostrato un atteggiamento diverso. Quasi inedito in maglia Inter.

TOCCHI IN POCO TEMPO – Questa è la mappa dei suoi tocchi presa da Whoscored:

Sono pochi ovviamente, proporzioniati ai minuti di campo. In cinque minuti più recupero Eriksen ha messo insieme otto tocchi, con sei passaggi e due tiri. Niente di strabiliante, ma ha restituito un’impressione di cattiveria praticamente mai vista in nerazzurro. Deciso, pronto a puntare l’uomo, cercare lo spunto individuale, il tiro. Niente compitino, niente passettini compassati. Un piccolo segnale positivo. Si potrà confermare?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button