Serie A, il protocollo torna al Comitato tecnico scientifico. L’UEFA cambia

Articolo di
15 Maggio 2020, 23:20
Logo Serie A Inter-News Logo Serie A Inter-News
Condividi questo articolo

La Serie A oggi ha fatto dei netti passi avanti verso la nuova definizione della ripresa, come confermato da Spadafora (vedi articolo). Alessandro Alciato, in un servizio per Sky Sport 24, fa sapere quali saranno i prossimi passaggi nella ricerca di un ritorno in campo. Con un possibile aiuto anche da parte dell’UEFA.

IN CERCA DI UN ACCORDO – La Serie A ha vissuto un giovedì di ribellione e un venerdì di dialogo proficuo. Dopo che le società hanno manifestato l’impossibilità di mettere in pratica il protocollo sanitario di garanzia, inizialmente creato dalla FIGC, sembrava si fosse arrivati a un binario morto. Invece, quest’oggi, si è partiti con la riunione di Lega (vedi articolo) e con l’apertura del presidente Gabriele Gravina (vedi articolo), alla quale ha fatto seguito soprattutto quella (inattesa) del ministro Vincenzo Spadafora.

COME SI PROCEDE? – Sky Sport annuncia che, nelle prossime ore, il Comitato tecnico scientifico riprenderà in mano il protocollo, nella versione modificata dalla Lega Serie A. Non prenderà decisioni, quelle toccano al Governo, ma darà un parere che sarà tenuto in conto. C’è però grande ottimismo sul via libera agli allenamenti di gruppo già da lunedì, primo passo verso il ritorno in campo. L’AIC, nell’incontro coi calciatori, ha ribadito la richiesta di una data certa di ripresa e l’abolizione della quarantena di squadra in caso di contagio singolo, uno dei punti sui quali c’erano maggiori discussioni. Anche l’UEFA aiuta la Serie A e le altre leghe: il Comitato Esecutivo è rinviato dal 27 maggio al 17 giugno.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.