FocusPrimo Piano

Sensi e Vecino pronti al rientro? Due opzioni in più per Conte

Stefano Sensi e Matias Vecino iscrivono il loro nome alle opzioni di centrocampo per l’Inter. Pronti a entrare già col Torino (domenica alle 15)?

LUNGODEGENTIStefano Sensi e Matias Vecino potrebbero presto mettere in difficoltà Antonio Conte nelle scelte di formazione? Difficile, perché il tecnico ha ormai scritto nella pietra l’undici ideale della sua Inter. Ma è chiaro che i due centrocampisti lungodegenti potranno raccogliere minuti in più da qui a fine stagione. Sebbene non ci voglia poi molto. Vecino deve ancora scendere in campo dopo l’operazione al ginocchio dell’agosto scorso. Sensi è invece fermo a 329′: solo Andrea Pinamonti (59 minuti) ha giocato meno.

CARATTERISTICHE DIVERSE – Quasi sicuramente né l’italiano né l’uruguaiano ruberanno il posto ai titolari della mediana. E ad essere più in difficoltà potrebbe essere proprio Sensi, visto il nuovo status di Christian Eriksen, in rosa e in campo. Il numero 12 non è sostanzialmente più indispensabile per dare verticalità alla manovra, come si vedeva ad esempio a dicembre. Vecino invece potrà portare più dinamismo, soprattutto in caso di necessità di assalti finali. Tuttavia la sua anarchia tattica potrebbe non sposarsi bene col nuovo assetto messo a punto da Conte. Torino-Inter di domenica (ore 15.00) potrebbe però essere la prima occasione per rivederli in campo, dopo così tanto tempo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.