Marotta: “Non è chi più spende più vince, Atalanta esempio! Il calcio…”

Articolo di
5 Ottobre 2020, 12:35
Beppe Marotta Inter Beppe Marotta Inter
Condividi questo articolo

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’area sport dell’Inter, ha parlato delle mosse sul mercato da parte dei club e non solo

INVESTIMENTI – Queste le parole di Beppe Marotta, amministratore delegato dell’area sport dell’Inter, nel corso un convegno organizzato allo Sheraton da Adise e Master Sport Group per ultima giornata di mercato. «Grandi investimenti non sono sinonimo di successo – ha riportato “CalcioeFinanza.it” –. Non è chi più spende più vince. I grandi campioni vincono una partita, la squadra vince il campionato. E non può esserci una grande squadra senza dietro una grande società. C’è l’esempio dell’Atalanta, che investe nel settore giovanile ma non nei grandi campioni e per il terzo/quarto anno consecutivo è nelle prime posizioni».

CALCIO – Marotta sul calcio. «Il calcio rappresenta un fenomeno sociale di grande riferimento. Per far sì che il calcio riprenda valore a livello internazionale servono investimenti su infrastrutture. Oggi siamo carenti in formazione e innovazione».

SERIE A – Marotta sulla Serie A. «Dieci anni fa il campionato italiano era più bello e importante, i giocatori erano invogliati a venire qui. Oggi purtroppo è un campionato di transizione, forse l’eccezione è Cristiano Ronaldo, che ha fatto suo percorso in Spagna, in Premier e quando doveva scegliere la terza nazione ha scelto l’Italia. Il richiamo dei grandi campioni deve arrivare anche da una crescita nella credibilità che gli possiamo offrire».

Fonte: CalcioeFinahza.it



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE