Primo Piano

Barella: «Gol più emozionante quello alla Juventus. Lì scattato qualcosa»

Barella parla del percorso che ha portato l’Inter a conquistare la vetta della classifica. La squadra di Conte, dopo la vittoria con il Verona, si prepara ad affrontare il Crotone sabato alle ore 18.00. Le dichiarazioni del centrocampista nerazzurro ai microfoni di “Sky Sport”

PERCORSO Nicolò Barella parla così ai microfoni di “Sky Sport”: «Eriksen ha tanta qualità ed eleganza, ti può mettere il pallone dove vuole da un momento all’altro. Brozovic si preoccupa di farci giocare bene, mentre gli altri tra noi centrocampisti diamo più corsa. Il mister ci ha dato delle soluzioni e noi proviamo a metterle in campo. Romelu e Lautaro ci aiutano a giocare meglio. Romelu è bravo a risolvere le partite, mentre Lauti fa più da raccordo tra centrocampo e attacco. Io metto il pallone là, loro sono bravi a far gol e io per questo sono fortunato».

MOMENTO PIÙ EMOZIONANTE Nicolò Barella ha anche sottolineato quale sia stato il gol più importante segnato in nerazzurro e l’importanza della vittoria contro la Juventus: «Il gol più importante è stato quello con la Juventus. Molto emozionante. Quella partita è quella che ci ha fatto scattare qualcosa e ci ha dato la consapevolezza di essere forti. Lo sapevamo già, ma quella partita ci ha dato ulteriore convinzione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh