Nazionali

Lautaro Martinez può prendersi l’Argentina: ha da rompere maledizione

Lautaro Martinez stanotte alle 2 sarà impegnato nella finale di Copa América Argentina-Brasile. L’attaccante dell’Inter è a caccia del trofeo al Maracanà, con la Seleccion reduce da tanti stop all’ultimo.

NUMERO DA SFATARE – Sette finali perse e nessun trofeo da ventotto anni. Questa la striscia negativa che segna l’Argentina, a secco dal 1993. Fu proprio una Copa América l’ultima coppa alzata dalla nazionale maggiore: Lautaro Martinez non era ancora nato. Stanotte la Seleccion, con l’attaccante dell’Inter al centro del tridente, proverà a interrompere la serie, nell’ottava finale da quella col Messico decisa da una doppietta di Gabriel Omar Batistuta. Ecco: proprio Batigol, che all’Inter passò velocemente nel 2003 purtroppo senza lasciare tracce, è il modello che il Toro deve guardare. L’Argentina ha tutto contro, perché oltre alla serie nera è pure in casa del Brasile, al Maracanà e con lo stadio riaperto all’ultimo per qualche migliaio di spettatori. Dovesse segnare, e portare la Copa América in patria, Lautaro Martinez diventerebbe una sorta di eroe nazionale. Viene da tre partite di fila a segno, sarà la sua notte?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button