Mondo Inter

Zaccheroni: «Inter, chance persa: sei senza panchina! Uno mi ha deluso»

Alberto Zaccheroni ha parlato della sconfitta dell’Inter sul campo del Bologna per 2-1. L’ex tecnico nerazzurro si è scagliato contro la panchina e un giocatore in particolare

SCONFITTA INATTESAZaccheroni sorpreso dal KO dell’Inter: «Sinceramente non me l’aspettavo anche perché il Bologna ha una classifica sana, non gli servivano punti. Però c’è stato l’effetto Mihajlovic, anche l’anno scorso con Sinisa in cura i giocatori diedero il meglio di loro. L’Inter ha perso una grande chance anche perché il pareggio avrebbe permesso di mettersi ad un punto dal Milan che magari un pareggio lo potrebbe anche fare in queste ultime quattro partite. Così devi sperare che i rossoneri perdano e non lo vedo così facile che accada».

SENZA PANCHINAZaccheroni bacchetta la squadra di Inzaghi: «Vado oltre l’infortunio di Radu ovviamente… Faccio fatica a capire cosa succede ogni tanto a questa squadra che qualche battuta d’arresto l’ha avuta soprattutto quando Inzaghi si è dovuto affidare al turnover, specie davanti. Ripeto, a parte l’episodio di Radu, che può capitare, la partita l’hai persa perché non hai panchina. Se non hai Lautaro Martinez e Dzeko al top non hai rincalzi di valore perché Sanchez ormai ha dato il meglio mentre Correa ha deluso le aspettative, è un bravo giocatore ma… soprattutto quando entra a gare in corsa e nemmeno spesso. Dzeko e Lautaro rispetto agli altri due sono di un altro livello e per me i cosiddetti livelli contano tanto nel calcio».

CALENDARIO − Sui prossimi impegni delle due squadre squadre, così Zaccheroni: «Guardando il calendario quello del Milan non è facile ma sicuramente è meno difficile di quello dell’Inter. A mio parere. Come dicevo prima ci sono i livelli nel calcio e io quando parlo di questo sport li tiro sempre in ballo. Do per assodato che Inter e Milan giocheranno al massimo queste ultime quattro partite. Ma il calendario dei rossoneri mi sembra più facile rispetto a quello dei nerazzurri che penso sia più tortuoso».

SACCHIZaccheroni sulle parole dell’ex tecnico che ha parlato di calcio Inter da anni ’60: «Non sono d’accordo con lui. Ci sono squadre che praticano un calcio diverso, più palleggiato e intenso. Per me Arrigo si riferisce all’intensità. Perché l’Inter è una compagine che gestisce la partita e accelera improvvisamente e lo fa con grande qualità perché ne ha tanta. Se poi vogliamo paragonare il nostro calcio a ciò che vediamo ora in Inghilterra si apre un mondo».

Fonte: Il Giornale − Marco Gentile

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh