Mondo Inter

Trevisani: «Inter, Correa top 5 in Italia e Spagna! Gli manca continuità. Conte…»

Trevisani approva l’operazione Correa, che l’Inter ha deciso di chiudere per regalare a Inzaghi l’attaccante che voleva. Il giornalista di “Sport Mediaset”, ospite negli studi di “Champions League Live” su Italia 1, elogia l’attaccante argentino, a cui trova un solo difetto. Poi commenta il possibile approdo dell’ex Conte sulla panchina dell’Arsenal

TOP 5 PER TECNICA – L’arrivo di Joaquin Correa (vedi aggiornamento) viene visto di buon occhio da Riccardo Trevisani, che dettaglia i motivi: «C’erano state diverse idee per l’attacco dell’Inter, da Duvan Zapata a Marcus Thuram. L’Inter ha cercato i sostituti di Romelu Lukaku, cosa che non è facile da fare. E con Edin Dzeko lo ha fatto bene. Serviva un altro attaccante. Correa ha il talento per giocare in una squadra come l’Inter. Deve solo trovare la continuità per giocarci. Correa nella Liga è stato uno dei primi cinque giocatori per tecnico e lo è anche in Serie A. La tecnica ora si deve sposare con la continuità. Se Simone Inzaghi, che lo conosce benissimo, lo mette in ritmo, con una squadra più forte di quella in cui giocava prima, secondo me può fare molto bene. Lautaro Martinez è sicuro, Dzeko e Correa si devono giocare l’altro posto in attacco». Trevisani coglie la strategia nerazzurra: «In questo caso credo che il nome di Andrea Belotti sia stato fatto in modo da mettere fretta e chiudere questa trattativa. La Lazio chiedeva 40 milioni, l’Inter ha chiuso a 30…».

CONTE E IL RIDIMENSIONAMENTO – L’ipotesi Arsenal per Antonio Conte (vedi articolo) stupirebbe Trevisani: «Questo Arsenal è due-tre passi indietro all’Inter di Achraf Hakimi e Romelu Lukaku, ma anche uno-due passi indietro rispetto all’Inter attuale. Mi sorprenderebbe se Conte accettasse la proposta inglese dopo aver lasciato l’Italia. Di sicuro l’Arsenal può fargli una grande proposta dal punto di vista economico. Da capire se la accetterà. Se Conte non ha accettato il ridimensionamento dell’Inter, l’Arsenal è il ridimensionamento del ridimensionamento…». Questo il pensiero – più che condivisibile – di Trevisani sul futuro di Conte dopo l’addio all’Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button