Mondo Inter

Sconcerti: «Inter, con cessioni di Lukaku e Hakimi nessun debito pagato»

Mario Sconcerti, nel suo ‘Un cappuccino con Sconcerti‘ su Calciomercato.com, ha analizzato la situazione economica dell’Inter. Per il giornalista, le due cessioni di Lukaku e Hakimi non hanno risolto nulla in termini di debiti pagati

SITUAZIONE − “Cosa c’entrano i problemi di Lukaku al Chelsea con la possibilità di un suo ritorno all’Inter? Direi poco, molto poco. Ma a questo punto Lukaku diventa forse soprattutto un punto di confronto tra tifosi: quanti hanno capito la situazione dell’Inter e quanti pensano che sia stata risolta con la campagna cessioni della scorsa estate. Il punto di chiarezza è semplice. Nessuno nega che gli Zhang abbiano dato tanto all’Inter, il punto è se possono portare ancora un euro dalla Cina in Italia. Può in sostanza la proprietà mettere soldi suoi nella società o deve l’Inter essere in tutto autosufficiente? Di chi sia colpa, se ci sono colpe, è un problema che oggi ha poca importanza. Il calcio è denaro corrente, cioè deve esserci”.

DEBITO − “La Cina può mettere soldi nell’Inter? Si ha un’idea di quanto sia il debito reale? L’ultimo prestito americano, era stato preso a copertura di uno precedente e più alto. La gestione dell’Inter della sola stagione scorsa ha portato un deficit di 245 milioni. Le cessioni di Lukaku e Hakimi non hanno coperto nemmeno quel deficit, quindi non hanno pagato nessun debito. Chi ha capito tra i tifosi, alzi una mano. O dimostri dove sto sbagliando. Vendere non è un’ opzione”.

Fonte: Calciomercato.com − Mario Sconcerti

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh