Sconcerti: “Conte insopportabile! Inter, zero lamentele. Eriksen? Ha paura”

Articolo di
18 Febbraio 2020, 22:23
Mario Sconcerti
Condividi questo articolo

Sconcerti ha parlato della lotta scudetto e del momento dell’Inter, ai microfoni di “Calciomercato.com”. Il giornalista critica aspramente l’operato di Antonio Conte sotto il profilo mediatico e valuta Christian Eriksen. Di seguito le sue dichiarazioni

EQUILIBRIO DA RITROVARE
Mario Sconcerti ha presentato la sua lettura sul nuovo acquisto nerazzurro: «Gerarchie scudetto? C’è una situazione che è cambiata profondamente (ecco le altre parole di giornata). Nel momento in cui la Lazio ha trovato continuità di gioco e risultati, Juve e Inter hanno rallentato: oggi la Lazio ha una formazione più precisa, è la squadra più compiuta che c’è. Perché Conte non fa giocare Eriksen? Gli toglie equilibrio. Nella sua mentalità se fa un centrocampo con il danese, più Lukaku e Lautaro, allora ha paura. Nella sua testa, l’ideale sarebbe mettere Eriksen al posto di Lautaro, dietro a Lukaku. Ma non è possibile, per questo è in difficoltà. Dove deve giocare? Al posto di Sensi. Ma Sensi giocava a tutto campo. Eriksen non lo so».

BASTA CRITICHE – Sconcerti elogia la rosa nerazzurra, criticando invece Antonio Conte: «Al di là di questo l’Inter – dopo la Juventus – ha i giocatori più forti. Pensa soltanto a Sanchez, lui entra e Eriksen sta fuori. La Lazio fa entrare Jony e Cataldi. Insomma, Conte non si può certo lamentare. E’ stato accontentato. Lamentele? Non è molto sopportabile, perché l’Inter gli ha dato tanto. Lui si ritrova a far giocare i vecchi, la vecchia squadra, quella stessa che lui ha detto – anzi ha gridato ai quattro venti – che era una squadra insufficiente».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE