Mondo Inter

Pedullà: «Raptus Agnelli, sceso per farsi sentire. No tempi da preistoria»

A Pedullà non piace che il Giudice Sportivo non abbia menzionato l’episodio (perché non presente nel referto arbitrale) della lite fra Agnelli e Conte. Il giornalista, nel corso di “Sportitalia Mercato” chiede tempi rapidi dalla Procura Federale.

RAPIDITÀAlfredo Pedullà chiede provvedimenti per Andrea Agnelli e Antonio Conte: «I tempi sono veramente da preistoria, certe volte arrivano un anno dopo. Non è che dobbiamo aspettare fino a marzo 2022 per questa cosa. Gli ispettori ci sono: o abbreviamo il rito o non vadano a vedere le partite. Il quarto ufficiale viene convocato? Ma è troppo grave quello che è successo, è una cosa che ha esportato la nostra immagine con due presidenti. Mi aspetto una tempistica che coinvolga la Procura Federale e nel giro di una settimana ne usciamo. Aboliamo gli ispettori! La Procura Federale farà bene il lavoro e risponde domani, ma se se ne riparla dopo due mesi non serve a niente. Agnelli, nel suo raptus, è sceso per farsi sentire. Sono sicuro che si sia pentito, ma è sceso velocemente per far sentire queste cose».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh