Pedullà: “Inter mi ha colpito per 4 cose. Se Lukaku così, meglio senza! Conte…”

Articolo di
18 settembre 2019, 00:29
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà – giornalista del “Corriere dello Sport” -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, critica la prestazione dell’Inter contro lo Slavia Praga focalizzandosi sulle mancanze di Conte, a partire dalla gestione Lukaku reputata insoddisfacente

4 COSE ERRATE – L’1-1 di San Siro non fa contenti gli interisti, Alfredo Pedullà elenca i punti che non gli tornano: «Oggi (ieri, ndr) mi hanno colpito quattro situazioni: 1. non si è visto lo 0,05% di Antonio Conte, nemmeno per sbaglio; 2. in corsa non ha cambiato molto l’Inter; 3. non capisco come mai Alexis Sanchez non abbia neanche venti minuti nelle gambe; 4. lo Slavia Praga ha una prestanza tale che ha messo in crisi l’Inter, ma è impressionante che non abbia trasmesso l’ABC di quello che trasmette Conte. Non voglio credere che Conte abbia preparato questa partita pensando al derby di sabato contro il Milan e mi meraviglierei se l’Inter facesse una comparsata in Champions League. Sanchez si è scaldato e poi è entrato Matteo Politano, evidentemente non è in condizioni».

LUKAKU MAL GESTITO – Pedullà critica in particolare l’utilizzo tattico del centravanti belga: «Se hai Romelu Lukaku e lo usi così, è meglio non averlo! Lukaku è stato completamente fuori, avulso dal gioco. Ti è costato una tombola, ma non può essere questo. Posso capire la negatività, l’intensità mancata e la prestanza degli avversari ben messi fisicamente, ma Lukaku fuori dal gioco non riesco a capirlo: è stato servito solo al 95′ in fuorigioco! Conte è molto bravo, si è assunto le responsabilità, ma deve lavorare molto su questo, perché i punti doveva farli contro lo Slavia e ora deve rincorrere».

PARADOSSO IN MEZZO – Centrocampo croce e delizia, Pedullà dà i giudizi: «L’Inter è dipendente da Stefano Sensi, è l’unico. Marcelo Brozovic era ospite di qualche trasmissione perché in campo non è pervenuto. Sensi bene anche nel primo tempo, le punizioni le ha calciate lui, ha trovato dei corridori e ha salvato un gol fatto, ha giocato una partita oltre la sufficienza già nel promo tempo, e può fare chiaramente di più. Se Brozovic non è pervenuto e Roberto Gagliardini lo mette per la fisicità, quando lo metterà Nicolò Barella con Sensi? Non puoi fare un mercato da 250 milioni di euro così, a qualcosa devi rinunciare: aveva Nemanja Matic, se avesse avuto Sergej Milinkovic-Savic quest’anno… L’Inter non ha creato contro lo Slavia. Giusto che Sensi sia ottimista e ci metta una pietra sopra perché c’è subito il derby, ma non ha creato occasioni come detto da Sensi (vedi articolo)».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE