Marchetti: “Conte? Ecco perché parla di mentalità Inter. Europa League…”

Articolo di
24 Luglio 2020, 07:46
Luca Marchetti Luca Marchetti
Condividi questo articolo

Marchetti giudica le parole di Conte sul rendimento dell’Inter. Il giornalista, ospite di Sky Sport 24, ha fatto notare come l’allenatore sia desideroso di vincere subito nonostante un progetto triennale. Tuttavia ci sarebbe ancora una speranza di farlo già da questa stagione: si chiama Europa League.

RIMPIANTO – Per Luca Marchetti l’Inter ha un rammarico per questa Serie A: «È inevitabile, perché non è stata una Juventus ammazza-campionato. Le altre squadre, nonostante un cammino incerto, avrebbero potuto rimanere un po’ più incollate. Antonio Conte ha detto che il secondo è il primo dei perdenti: questi punti di differenza, al di là degli scontri diretti che li ha vinti la Juventus, una volta per gli errori di Conte, una volta per gli errori individuali e una volta per altro li ha persi. Conte ha sempre avuto una grande caparbietà di cercare i punti in qualsiasi spazio, non solo in campo. Nella sua testa un giorno di riposo in più magari poteva significare due punti in più, vincere una partita che hai pareggiato per stanchezza. Ecco perché parla di mentalità: vorrebbe che ci fosse nella testa di tutti quelli che lavorano insieme a lui. Credo che l’Inter abbia scelto Conte per cercare di accelerare questo processo, ma è sempre difficile fare l’ultimo step. Il progetto è triennale, ma lui vuole vincere domani mattina. Vincere l’Europa League? Realisticamente sì, anche se ci sono squadre molto forti. Un’altra italiana, la Roma, e il Manchester United».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE