Mondo Inter

Di Michele: “Allenamenti Serie A? Inutile dire di correre al parco! Ripresa…”

Di Michele, ex attaccante di varie squadre di Serie A, è ora l’allenatore dell’Under-17 del Frosinone. Intervenuto in collegamento con la trasmissione di Sportitalia “Aspettando il weekend” ha rigettato la possibilità che i calciatori si allenino nei parchi, anziché nei centri sportivi, fino al 18 maggio.

RESTRIZIONE INUTILE – Gli allenamenti individuali, in Serie A, non sono (per ora) permessi nei centri sportivi, ma in zone aperte al pubblico sì. Un controsenso, secondo David Di Michele: «Allenamenti? È inutile dire di andare a correre al parco: abbiamo delle strutture sportive che sono migliori in tutto e per tutto. Società di Serie A e Serie B, che non hanno il centro sportivo, possono far allenare i propri tesserati in maniera oculata. Cambia molto: al centro sportivo se ti succede qualcosa c’è chi ti può controllare, al parco no. Finire la Serie A? C’è voglia di ripartire, ma allo stesso tempo un po’ di titubanza per mettere a rischio i giocatori e tutto ciò che gira intorno al mondo del calcio, ossia le persone non nel vivo del gioco. Ci sono tante persone, penso si stia cercando di capire per il bene comune e la salute di tutti se è il caso oppure no. Si sta cercando di capire e non lasciare nulla al caso, perché sarebbe un rischio troppo alto».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh